15 cose inutili di cui ti puoi liberare subito.

Non sempre si ha il tempo di fare declutter a fondo. Anzi, è un’impresa titanica (Beh, se ne avete la forza fisica e mentale però vale veramente la pena di seguire Marie Kondo e il suo metodo che mi ha sorpreso scoprire essere efficace anche sul lungo periodo). Ma sono una grande fan anche dell’approccio ‘un passetto per volta’ (tant’è vero che il metodo konmari infatti l’ho fatto una categoria alla volta nell’arco di un mesetto e più. Anche in quel caso è stato stancantissimo comunque) e quindi ti propongo 15 cose inutili di cui ti puoi liberare ora, senza grossi sforzi:

  1. Quella padella per la fonduta quando tu la fonduta non l’hai mai fatta in vita tua (sostituisci padella per la fonduta con qualunque altro oggetto di cucina adatto solo a cucinare una cosa che non sai cucinare)
  2. Uno di quei gadget di cucina che hanno una singola funzione e occupano cassetti su cassetti. Prendine uno. Che sia il taglia cocomero a palline o cos’altro.
  3. Vecchie riviste. Che non si sa come si accumulano sempre.
  4. Quel ’qualcosa’ che funzionerebbe perfettamente se non fosse per quel piccolo particolare. Che diciamocelo: non porterai mai ad aggiustare, e quindi tanto vale buttarlo ora.
  5. Quei pantaloni che non ti piace come ti stanno.
  6. Contenitori tupperware che non hanno più il loro coperchio. E coperchi che non hanno più il loro contenitore (a che servono?!)
  7. Cavetti per il cellulare nokia 3310 che avevi nel lontano 2001

    lo so. ci sono affezionata anche io.
  8. Ogni singolo cavetto che non sai a cosa appartiene. Ti prometto che quando troverai qualcosa che ha bisogno di un cavo non ti verrà in mente ‘uh! Ma ho un cavetto che ha proprio questa forma nel quarto cassetto della credenza in salotto!’. Invece ti verrà in mente “ugh, questa cosa non ha un cavetto. È inutile.” E la metterete da parte perchè beh, solo perchè non ha un cavetto non significa che non sia utile (sbagliato). Insomma, un circolo vizioso di clutter che vi porterà ad accumulare oggetti senza cavetto e cavetti senza oggetti.
  9. Quel paio di scarpe che non hai messo in anni.

    ….bei vecchi stivali primi duemila. con la punta quadrata….. abrrr.
  10. Quel regalo di zia che sta là nascosto in una scatola in fondo all’armadio del cambio di stagione
  11. Il manuale del lettore vhs che hai buttato 12 anni fa
  12. Allo stesso modo tutti i cd delle stampanti e di vari computer che si sono accumulati negli anni. A meno che tu non abbia un computer che va in dos o windows 95 dove per ritrovare i driver potreste diventare matti adesso c’è tutto su internet. Basta googlare “nome marchio nome modello driver” per avere sicuramente il risultato. Ad esempio se ho una stampante HP, modello envy 4500 (la mia stampante attuale che fa abbastanza schifo ma vabbè) basta cercare “Envy 4500 hp driver” su google ed è quasi sempre nei primi due risultati. Sembra una scemenza una volta detta ma è incredibile il numero di persone a cui non era mai venuta in mente che mi ha presentato questo problema.
  13. Materiali e cose inutili per hobby vari che hai comprato, cominciato per 5 minuti e poi abbandonato.
  14. Quel cavolo di soprammobile che non ti è mai piaciuto e che tieni solo per inerzia. Fatti un favore e buttatelo. (O regalalo)
  15. Apri quel cassetto dove vanno a finire tutte le cavolate. Si, hai capito quale, ogni casa ne ha uno. E buttate qualcosa da là. Che siano vecchi portachiavi del paleolitico, scatoline o cose inutili non meglio identificate.
Una porta per una nuova dimensione in pratica. 

Altre cose inutili di cui ti puoi liberare

In generale una delle cose migliori da fare e per sentirsi bene non è buttare uno o 15 oggetti…. La cosa migliore da fare è prendere un’area (un cassetto, un mobile, una superficie) e ripulire quellaCompletamente.Se hai un’oretta di tempo tira fuori tutto, guarda per bene ogni oggetto e decidi se tenerlo o meno. Puoi usare il metodo Konmari per decidere se lo vuoi tenere o no, e il mistico (ma stranamente efficace) metodo del ’ti dà gioia?’ che tanto fa parlare di se.

Ma la cosa importante è che vai ora. Subito. Butta una cosa inutile!

Per una lista esauriente di tutte le categorie di casa da affrontare durante il declutter potete iscrivervi alla mailing list e ve la mando direttamente in email <3

La libreria di risorse gratuite di QuasiOrganizzata

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *